Fashion: i 10 dati per vincere le sfide del 2021

0
127

Quali sono i 10 dati che possono aiutarti a prendere le decisioni strategiche ottimali per il tuo negozio fisico e metterti in una posizione di vantaggio rispetto ai tuoi concorrenti online?

A questa domanda abbiamo risposto noi di MagicStore che, assieme a PayPlug, Alfred Italia e Recensioni Verificate, abbiamo effettuato uno studio dal titolo “Fashion: i 10 dati per vincere le sfide del 2021”.

Il primo aspetto analizzato è quello che riguarda i canali utilizzati dagli acquirenti online ed è emerso che l’omnicanalità rappresenta una strategia vincente per tutti gli esercenti del settore fashion retail.

In tal senso, cellulari e tablet sono gli strumenti preferiti soprattutto per le piccole spese; infatti, il 53% delle persone utilizza questi device mobile per fare acquisti inferiori a 75 €, mentre le spese superiori a tale cifra vengono fatte in maggioranza da PC (60%).

Il valore del carrello medio è più alto per i negozianti che optano per una presenza multicanale della propria attività.

Chi affianca al negozio fisico uno o più canali di vendita online ha un guadagno per acquisto di circa 96 €, chi ha solo l’e-commerce si ferma a 77 €, mentre chi si dedica esclusivamente al punto vendita su strada raggiunge appena i 62 €.

Inoltre, i clienti utilizzano diversi canali per entrare in contatto con i brand, in particolare chat sui social o sul sito web (45%), Whatsapp (30%), mail (30%) e telefono (20%).

Il secondo elemento analizzato è il livello di customer satisfaction online in Italia dove, una delle principali chiavi di successo, è la scelta di un approccio incentrato sul cliente.

Il livello di soddisfazione degli utenti che acquistano sul web nel nostro Paese è di 4,7 su 5, con un +0,1 rispetto alla media europea.

Tale benessere è certificato dal fatto che, tra marzo 2020 e marzo 2021, il numero delle recensioni è aumentato del 42% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, mentre in Europa l’aumento si è attestato intorno al 19%. 

La terza analisi è dedicata alla situazione delle consegne e dei resi online, la cui gestione si conferma una volta di più un elemento fondamentale nel processo di acquisto degli utenti sul web.

La percentuale di resi nel 2021 è cresciuta del +15% rispetto a dodici mesi fa (45% vs 30%), con la spedizione gratuita che viene offerta dall’80% delle attività per una spesa sopra i 50 €, dal 10% per una spesa superiore a 100 € mentre un altro 10% preferisce sempre far pagare le spese di spedizione.

Infine, ci siamo concentrati sui tool più utilizzati dai commercianti, trovando quelli in grado di soddisfare tanto le loro esigenze quanto quelle dei propri clienti.

In tal senso, i risultati ci dicono che la migliore piattaforma e-commerce è Prestashop (41%), seguita da Woocommerce (11%) e Magento (7%).

I tre metodi di pagamento più utilizzati online sono carte di credito (60%), contrassegno (34%) e bonifici (6%), mentre le tre migliori funzionalità per i pagamenti online sono i link di pagamento (31%), il pagamento 1-click (16%) ed il pagamento differito (10%).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here